Miti e luoghi comuni da sfatare per chi viaggia e per chi vuol iniziare a farlo

Quante volte hai sentito l’espressione “sfatiamo un mito“? Nel lavoro, nel sociale, nella politica o in qualsiasi altro campo, ci sono sempre miti o luoghi comuni che ci allontanano dalla verità. Teorie talmente radicate, che non hanno neanche bisogno di essere verificate. Un’esempio? “Le foreste vengono abbattute per produrre la carta“. Niente di più falso: secondo le statistiche della FAO soltanto l’11% del legno viene utilizzato per produrre la carta. Il restante, invece, per la conversione in terreni agricoli, in energia e in costruzioni.

miti
I lucchetti dell’amore di Bryggebroen – Copenaghen

E se alcuni miti sono assolutamente innocui, altri, invece, potrebbero condizionare la mente delle persone poiché frutto di credenze che si sono tramandate nel tempo fino a penetrare nella cultura popolare. Un altro esempio? “Il sole è giallo“. Falso anche questo, perché il vero colore del sole è bianco. Ci appare giallo per effetto della “diffusione ottica“.

E potremmo star qui a scrivere di tutto e di più.

Miti da sfatare nel turismo

Quello che voglio fare, oggi, è raccontarti i miti da sfatare nel turismo. Leggende metropolitane che sono diventate una convinzione, una certezza che non da adito a dubbi o a verifiche. Pronto a questa carrellata di false verità?

miti
Fontana dei Quattro Fiumi – Roma

1 – Per viaggiare bisogna essere ricchi: FALSO! Tutto dipende da cosa cerchi. Se vuoi un viaggio o una vacanza da mille e una notte certamente dovrai darti da fare per poter arrivare a raggiungere quel budget. Ma se cerchi una normale esperienza di viaggio, come ad esempio un weekend in Europa, o un fly and drive, i costi saranno bassi. Forse il volo potrebbe non essere tra i più comodi o l’hotel non centralissimo, ma questo ti darà la possibilità di viaggiare low cost e low budget. E poi basta programmare in anticipo ed avere accorgimenti sui servizi per trovare tutto al minor costo possibile.

2 – Comprare un viaggio online è sempre la formula più economica: FALSO! Prima di prenotare un volo o un hotel o un’escursione su portali generici controlla anche i siti personali dei fornitori di questi servizi. Potresti trovare offerte ancora più convenienti. A volte i portali potrebbero aggiungere commissioni o fee, che invece non troverai sui siti personali.

3 – Cambio valuta da fare Italia: FALSO! Negli uffici di cambio o nelle banche italiane molto spesso sono richieste, oltre al tasso di cambio, anche commissioni per la conversione. Questo fa si che il denaro ricevuto sia meno rispetto al cambio. Prelevare, invece, da un ATM è più economico poiché viene applicato il reale cambio del giorno.

4 – Il last minute è la formula più economica: FALSO! Se hai provato a prenotare un volo a ridosso della data di partenza ti sarai accorto che la spesa è stata maggiore rispetto a quando lo avevi visto la prima volta. Oggi prima si prenota e più si risparmia! Vale anche per gli hotel o all’acquisto di pacchetti turistici in agenzia di viaggio.

5 – Le agenzie di viaggio ti fregano: FALSO! Molti viaggi sono complessi in fatto di itinerario, di incastri di attività o per i numerosi servizi che lo compongono. Ed affidarsi ad un esperto sarebbe la soluzione migliore. Prenotare un viaggio in agenzia non vuol dire necessariamente pagare di più. Come in tutti i lavori il “tempo“, la “consulenza“, “l’assistenza” sono elementi fondamentali, che hanno un costo. Questo avviene anche su internet: pensa alle fee per le carte di credito, o alle quote associative o a quelle di iscrizione che vengono richieste. Tutti costi supplementari che sono inclusi nel prezzo finale e che non sono visibili.

miti
In Fiera RomaSposa 2019

Sfatare i miti potrebbe sembrare difficile. Ma oggi abbiamo tutti gli strumenti utili per poterne verificare la veridicità. Viaggiare sapendo che hai tutte le reali informazioni del caso, è viaggiare sereno!

2 Comments

  1. Ciao Veryna!
    Verissimo il mito dei voli: purtroppo prenotare all ultimo minuto non ti da nessuna riduzione. Anzi sembra quasi una “punizione”, come a dire: “ultimo che arriva, male alloggia”.E non fa differenza tra linea e low cost.

    1. Ciao Ele!
      Hai ragione, ormai per quanto riguarda i voli non si può parlare di last minute. Guai a prenotare un volo all’ultimo minuto 😁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.