CAMPIONATI EUROPEI 2018 AL VIA: LA PASSIONE PER LO SPORT

E partono oggi i campionati europei. E quest’anno con una grandissima novità: a Berlino per vedere l’atletica e a Glasgow per seguire nuoto, canottaggio, ginnastica, ciclismo e triathlon.

campionati europei
Logo ufficiale della manifestazione

Due grandi città che ospiteranno non solo grandi campioni dello sport ma anche tantissimi supporters che si riverseranno nelle loro animate strade. Perché, parliamoci chiaro, lo sport è senza dubbio un’altra forma di turismo che smuove migliaia di persone e che dà grande visibilità alle nazioni ospitanti. Un’occasione per “rivestire” le città e creare nuove proposte turistiche.

E dopo la Russia con i mondiali di calcio a giugno, ancora Europa con i campionati europei.

E per chi si godrà questo spettacolo, magari per la prima volta a Berlino e a Glasgow, ecco una piccola to do list di attrazioni da vedere tra una gara e l’altra! Giusto per dire: Io c’ero!!!

Campionati europei:

Berlino

Capitale della Germania, è la città della libertà. Una città che vive 365 giorni l’anno e 24 ore al giorno. Polo artistico, culturale, urbanistico, economico.

Che sia per poche ore o per più giorni, Berlino sorprende per la sua elasticità di proposte ed itinerari. E non manca di stupire neanche chi sceglie di visitarla in tutta libertà. Ed ecco cosa non si deve assolutamente perdere:

1 Porta di Brandeburgo, il simbolo di Berlino; 2 Memoriale dell’Olocausto, per non dimenticare la storia; 3 Reistag, sede del Parlamento Federale Tedesco; 4 East Side Gallery, il muro rimasto e diventato una galleria a cielo aperto; 5 Hamburger Bahnhof, un’ex stazione ferroviaria divenuta Museo d’Arte Contemporanea; 6 Checkpoint Charlie, la guardiola dell’esercito Americano; 7 Unter den Linden, un viale di tigli piantati durante il regno di Federico II; 8 Berliner Dom, il Duomo barocco; 9 Alexander Platz, la piazza più famosa e incasinata di Berlino; 10 Musemsinsel, l’isola dei Musei.

Glasgow

Città portuale della Scozia, è la più grande della nazione. Esuberante, vivace, piena di carattere e con una popolazione ritenuta una delle più disponibili dell’Europa.

Anche Glasgow sorprende per le molteplici proposte turistiche e, complice la sua tendenza al design, all’arte e all’architettura, vanta numerose gallerie d’arte. Ed ecco cosa non si deve assolutamente perdere:

1 Cattedrale di Glasgow e Necropolis, dedicata a San Mungo patrono della città; 2 Science Centre, la “sagoma” più famosa di Glasgow dalle varie attrattive; 3 Lighthouse, il faro che ospita interessanti esposizioni; 4 Kelvingrove Art Gallery, il museo più importante della città; 5 Ashton Lane, stradina pittoresca e caratteristica; 6 Goma, la galleria d’arte moderna; 7 George Square, la piazza principale di Glasgow nonché sede dei mercatini durante il Natale; 8 Doulton Fountain, la fontana di terracotta più grande del mondo; 9 Università di Glasgow, la più antica di tutto il Regno Unito; 10 Street Art, alla scoperta delle opere sparse per la città.

Un binomio sempre perfetto quello tra sport e viaggio. Due tra le più grandi passioni del mondo.

Ed ora è proprio il caso di dirlo: FORZA AZZURRI!!!

Veruska, per gli amici Veryna. Viaggiatrice, sognatrice, boardgamer, grande lettrice, animatrice ed anche attrice (amatoriale). Ma soprattutto agente di viaggio. Il tempo non mi basta mai per seguire le passioni, ma lo sfrutto al meglio con generosit?, voglia di fare e tanto tanto sorriso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.